English

Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

English

Reputation Manager?>

Notizie in pillole sul digitale

Amazon: accordo sindacale

Anche Apple porta in tribunale Nso Group. Apple fa causa alla Nso Group, l’azienda israeliana che produce lo spyware al centro dello scandalo Pegasus. L’obiettivo della casa di Cupertino è rendere il software della Nso inutilizzabile su tutti i dispositivi Apple. Un’azione legale simile era stata già avviata da Facebook nel 2019, per evitare che lo spyware israeliano prendesse di mira gli utenti di WhatsApp.

Amazon: accordo sindacale. Niente sciopero dei corrieri di Amazon per il black friday, il 26 novembre. La marcia indietro sulla protesta si deve alla firma dell’ipotesi di accordo tra le imprese associate ad Assoespressi che effettuano le consegne per conto Amazon Italia Transport e Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti che contiene una serie di elementi migliorativi delle condizioni di lavoro e della parte economica. L’ipotesi di accordo dovrà essere approvata dalle assemblee dei lavoratori che scioglieranno la riserva entro metà dicembre. Su questo è stato concordato che l’orario per i driver passerà da 44 a 42 ore settimanali. Inoltre, nel caso di cambio appalto o contratto di trasporto, i driver manterranno la continuità occupazionale e quindi diritti, tutele e aspetti economici. In aggiunta un premio di 1100 euro.

Una serie social su TikTok? La campagna di Vodafone. Cade il mistero che in questi giorni ha caratterizzato una campagna pubblicitaria su un nuovo contenuto in esclusiva su TikTok. Tutto faceva pensare a una sorta di miniserie e in effetti sarà così: una serie social in cui con brevi video si raccontano otto episodi di violenza femminile non denunciati, dal revenge porn alla violenza domestica fino a quella psicologica e alla violenza fisica, scritti e interpretati da quattro giovani influencer, i tiktoker Zof (Sofia Pannilini), Roberta Zacchero, Valeria Vedovatti e Daniele Davì. Dietro a questa iniziativa c’è Vodafone che ha voluto creare una campagna insieme a We Are Social per avvicinare anche il pubblico dei giovanissimi alla tematica, proprio oggi in occasione Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro donne.

A El Salvador la prima Bitcoin City, senza tasse. El Salvador è stato il primo Stato ad approvare il Bitcoin come moneta ufficiale e adesso il governo del Paese sembra intenzionato a costruire una vera e propria città dei Bitcoin. A riportare la notizia Bbc News e il sito specializzato Coindesk: il presidente Nayib Bukele ha svelato il progetto che darà vita alla prima Bitcoin City al mondo. Non verranno applicate tasse su reddito, proprietà o plusvalenze, con la sola presenza dell’Iva su beni e servizi.

Il Black Friday sta causando ingorghi tossici nei porti e nei magazzini degli Stati Uniti. Milioni di americani si affrettano ad approfittare delle offerte del Black Friday questo fine settimana. Lo shopping sfrenato si aggiungerà così a una crisi di inquinamento che si sta verificando nei porti americani. Per mesi, le catene di approvvigionamento hanno appesantito i quartieri portuali con più inquinamento di quanto normalmente sopportano. Le festività natalizie peggioreranno ulteriormente le cose.