English

Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

English

Rassegna Stampa?>

Rassegna Stampa

prima comunicazione

Conversazioni con un no vax

A due anni dall’inizio della pandemia la disinformazione dilaga ma è possibile sia solo la spia di un male ben più pericoloso.

I social sono un grande laboratorio di ricerca. Dove poter testare e comprendere. Da anni studio la disinformazione, più comunemente fake news, sin dal caso stamina nel 2013 in cui abbiamo fronteggiato col Ministero della Salute la pericolosissima ondata di illusione messa in piedi da Vannoni (cure staminali) e che ha trovato anche la sponda dei media come le Iene. Da santo osannato alla condanna per associazione a delinquere e truffa il salto non è piccolo. Sapevamo dall’inizio che non fosse un santo, al massimo un santone. Ma le false speranze corrono veloci in rete, è difficile contrastarle e al contrario con molta facilità chi ci prova passa per essere il cattivo. La disinformazione negli anni è molto cresciuta ma ancora non c’è la consapevolezza che questa pervada molti aspetti rilevanti della società. 

La rubrica mensile completa di Andrea Barchiesi su Prima Comunicazione: