English

Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

English

Reputation Manager?>

Notizie in pillole sul digitale

Brand activism: le aziende si schierano con le donne

Cyber resilienza: la corsa italiana per proteggersi

Dalla pandemia e a seguito dello scoppio della guerra in Ucraina, sono aumentati gli attacchi informatici. Nel 2021, le intrusioni gravi sono cresciute a livello globale del 10% e l’impatto economico da queste provocato è pari a 6 trilioni di dollari in perdite finanziarie, furti di dati e di proprietà intellettuale e danni all’immagine. In Italia, in particolare, l’incremento è stato ancora maggiore (+ 15%, con 1.053 episodi).

Le autarchie sotto ‘scacco’ sul fronte della cybersecurity

Secondo l’Avast Digital Wellbeing Report 2022, chi vive nelle nazioni dove c’è una maggiore censura sul web è più soggetto ad attacchi informatici. I primi dieci Paesi in classifica per probabilità di subire cyber attacchi sono Cina, Myanmar, Vietnam, Arabia Saudita, Pakistan, Egitto, Emirati Arabi, Venezuela, Russia e Bahrain. I meno esposti sarebbero invece Islanda, Estonia e Canada. L’italia è invece decima tra i Paesi ‘virtuosi’.

Stop alla monetizzazione sulla diffusione di fake news

Facebook, Google, Twitter, TikTok e Microsoft sono giunti a un accordo che ha portato all’ampliamento e alla revisione del Codice di condotta sulla disinformazione, presentato il 16 giugno e firmato da 34 enti. Mancano all’appello Apple e Telegram. Il codice, che rivede quanto disposto nel 2018, contiene 44 impegni e 128 misure specifiche che i firmatari dovranno implementare entro sei mesi. Tra gli obiettivi primari, il taglio dei guadagni per chi diffonde notizie false attraverso la rimozione dei contenuti pubblicitari.

I bilanci di sostenibilità danno l’identikit socio-ambientale

Secondo quanto emerge dalla determinazione dirigenziale della Consob n. 61 del 4 febbraio, sono circa 200 le aziende italiane che presentano la rendicontazione di sostenibilità, ovvero il bilancio sociale che illustra le azioni messe in campo sul tema della tutela ambientale. In Europa raggiungono invece quota 11.700. Nel nostro Paese, sono inoltre 1.922 le società benefit (dato di marzo 2022).

Crescono i lotti virtuali nel metaverso

A monopolizzare il mercato immobiliare nel mondo virtuale sono le piattaforme The Sandbox, Decentraland, Cryptovoxels e Somnium, su cui si trovano in commercio circa 270.000 proprietà immobiliari. Il mercato non è regolamentato e il funzionamento di basa sui parcel, lotti di terra messi a disposizione da ogni piattaforma. Anche nel metaverso, però, la quantità di terreni disponibili ne determina il valore.  

Milan: tra partite e comunicazione online

La competizione non è più solo sul campo, ma anche online. Sono 40 le piattaforme con cui il Milan parla ai propri tifosi: 12,5 milioni di follower su Instagram, 1,2 su YouTube, 6 su TikTok. È il risultato del lavoro degli Studios, una redazione formata da 40 professionisti dei media e della comunicazione fondata nel febbraio 2021 con lo scopo di portare la società a competere nel mercato globalizzato dell’attenzione.

Brand activism: le aziende si schierano con le donne

Dopo la sentenza storica di venerdì con cui la Corte Suprema degli Stati Uniti ha deciso di eliminare la tutela federale al diritto all’aborto, molte aziende nel paese hanno annunciato una serie di azioni per sostenere economicamente le lavoratrici che vogliano praticare un’interruzione di gravidanza dove sarà ancora possibile farlo. Aziende come Disney, Meta e Netflix, tra le altre, hanno fatto sapere che pagheranno le spese di viaggio e di alloggio per permettere alle proprie dipendenti di raggiungere uno stato dove sarà ancora possibile abortire, nel caso in cui in quello in cui vivono ci siano divieti e limitazioni. Un altro esempio del ruolo sempre più sociale delle grandi aziende.

Pillole