English

Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

English

Reputation Manager?>

Notizie in pillole sul digitale

Pillole sul digitale, il podcast di Reputation Manager | Episodio 26

La negazione del cambiamento climatico – mettono in guardia gli esperti – sta crescendo in maniera incontrollata su Facebook”. A dimostrarlo è il report diffuso dal gruppo Real Facebook Oversight Board e dalla Ong Stop Funding Heat che parla di 818 mila post negazionisti con 1,36 milioni di visualizzazioni al giorno. Preoccupano non sono solo i contenuti e il numero di questi messaggi, ma anche il fatto che su Facebook non vengano segnalati come fake. Su un campione di 7 mila post ritenuti falsi o fuorvianti, il Center for Countering Digital Hate ha rivelato che solo l’8% è stato indicato come disinformazione. Le parole più ricorrenti sono “frode”, “bufala”, “truffa”, “bugia”, “congiura”. Il centro di ricerca ha rintracciato anche i dieci soggetti più attivi  su Faebook a diffondere notizie false sul clima. Il risultato dello studio può essere spiegato in due cifre: è riconducibile a 10 ‘editor’ il 69% dei contenuti pubblicati sul social network che negano il cambiamento climatico, dal sito Breitbart, un tempo gestito dal consigliere di Donald Trump Steve Bannon, ad alcuni media russi.

In questa puntata di Pillole sul digitale, parliamo di:

  • Fake news sul clima e sul Covid-19
  • Green pass falsi: un 17enne italiano al centro di una rete di hacker russi
  • Amazon Alexa spegne 3 candeline in Italia (scopri la skill TopManagers)
  • Facebook, tra rebranding e problemi con i minori
  • Intelligenza Artificiale: le ultime novità in casa Google
  • Twitter apre Spaces a tutti
  • WhatsApp lavora alla funzione Community
  • Instagram pensa a come lanciare gli ‘abbonamenti’

Per ascoltare l’episodio:

Per ascoltare gli episodi precedenti, visita la sezione Podcast nel nostro sito.