English

Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

English

Rassegna Stampa?>

Rassegna Stampa

CORCOM

Esg, la spinta delle telco italiane fra servizi e iniziative green

Tim aderisce a Eco Rating e si piazza al quarto posto nella classifica Esg Perception Index. Fastweb si conferma tra le prime società in Italia e in Europa per Standard Ethics. E WindTre fa asse con Arbolia per realizzare un nuovo bosco urbano a Treviso.

Le Tlc italiane spingono i temi Esg contribuendo agli obiettivi di sostenibilità del Paese. Se da un lato Tim aderisce a Eco Rating piazzandosi al quarto posto nella classifica Esg Perception Index (sul podio Enel, Eni e Terna), Fastweb si conferma tra le prime società in Italia e Europa per Standard Ethics, mentre WindTre sigla un accordo con Arbolia per piantare un nuovo bosco urbano a Treviso.

Tim al quarto posto nell’Esg Perception Index

Nel dettaglio, Tim aderisce all’iniziativa Eco Rating e si aggiudica in questo modo il quarto posto nell’indice Esg Perception, l’osservatorio sulla reputazione di sostenibilità di Reputation Science. Eco Rating adotta un sistema di valutazione per misurare il livello di sostenibilità ambientale degli smartphone e, in tal modo, favorire scelte d’acquisto più consapevoli e sostenibili da parte dei clienti.

L’iniziativa, nata nel 2021, è frutto di una collaborazione fra i principali operatori internazionali di telefonia, tra cui Deutsche Telekom, Orange, Telefónica (che opera con i marchi O2, Vivo e Movistar), Telia Company e Vodafone, che hanno messo a punto una metodologia per valutare la sostenibilità ambientale dei dispositivi mobili.

A partire dal prossimo anno, Tim applicherà l’etichettatura Eco Rating su specifici device proposti in Italia e in Brasile attraverso la controllata Tim Brasil.

L’articolo completo su CorCom:

Corcom_Esg Perception Index Ottobre