English

Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

English

Area Giornalisti

Reputation Manager lancia “AI news”, portale di informazione e approfondimento sull’intelligenza artificiale

28 Marzo 2023

Il CEO Andrea Barchiesi: «È una forza che sta rivoluzionando il mondo in tutti i campi principali: militare, industriale, sanitario. Creiamo una comunità di pensiero che faccia sistema per affrontare le conseguenze, a cominciare da quelle etiche»

Milano, 28 marzo 2023 – Ha sfondato quota mezzo miliardo di euro, nel mercato il giro d’affari è aumentato del 32%. Sono i numeri dell’Osservatorio Artificial Intelligence a darci la dimensione di una innovazione che sta modificando la nostra vita. Per sempre. L’intelligenza artificiale è diventata parte integrante del nostro quotidiano: la usiamo ogni giorno, in modo più o meno consapevole. Diventa dunque fondamentale creare una comunità di pensiero che studi, condivida esperienze, racconti come l’IA sta cambiando il mondo.

Nasce così AI news (www.ainews.it), il portale di approfondimento italiano sui temi dell’intelligenza artificiale. Il progetto è di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.  L’obiettivo è quello di fornire un quadro d’insieme sullo stato dell’arte dell’intelligenza artificiale, sulle sue applicazioni in settori di business strategici e sui suoi sviluppi futuri, con un occhio di riguardo al tema etico.

Le novità di queste settimane hanno messo in luce come l’AI sia ormai diventata uno strumento indispensabile per le grandi come per le piccole imprese, che possono così assumere una prospettiva di maggiore velocità, automazione ed efficienza. Grandi opportunità, quindi, ma anche una presenza sempre più ‘invadente’, tanto che con il passare del tempo sono iniziate ad emergere le prime domande sull’eticità dei sistemi di AI. Interrogativi che, al giorno d’oggi, non interessano solo l’ambito accademico, ma l’intera società.

«Consapevoli del ruolo che l’AI può avere nel progresso della società in cui viviamo, i nostri articoli nascono da un approfondito lavoro di ricerca e analisi e non vogliono solo raccontare le applicazioni dell’intelligenza artificiale, ma aprire una finestra su questo mondo – spiega il CEO e fondatore di Reputation Manager, Andrea Barchiesiche non è solo quello industriale ma riguarda campi come quello militare o della sanità. In questo senso il tema etico è di fondamentale importanza. Il mondo procede a un’accelerazione mai vista. Pensiamo quindi che sia importante ragionare su queste innovazioni. Noi stiamo mettendo in gioco i nostri studi di anni, lasciando la porta aperta a istituzioni, mondo accademico ed esperti. Il tavolo è aperto a chiunque voglia sedersi e contribuire alla riflessione: l’idea è quella di creare una comunità di pensiero su questi temi, perché in gioco ci sono la vita e il futuro di tutti noi» conclude Barchiesi.

A marzo 2023, il portale conta oltre 130 approfondimenti pubblicati. Dalla home, è possibile sfogliare le notizie più rilevanti (come quelle relative al lancio di GPT-4 e di Google Bard) e navigare tra diverse categorie che fanno luce sugli impatti dell’intelligenza artificiale anche in settori come l’ambiente, il lavoro, le applicazioni in campo giuridico. Per provare a rendere più semplice la comprensione di parole con cui prestissimo dovremo fare i conti nel linguaggio comune, la sezione Guida contiene un glossario dei termini più rilevanti dell’AI, come ad esempio machine learning, bias o algoritmi: ciascuno presenta una definizione sintetica e una pagina dedicata con spunti e approfondimenti. La sezione Etica raccoglie le motivazioni che stanno alla base del progetto e gli articoli che approfondiscono gli impatti etici dell’intelligenza artificiale. Il portale, inoltre, pubblica una rassegna stampa settimanale che sintetizza le novità più rilevanti degli ultimi 7 giorni: uno strumento per restare sempre aggiornati su un mondo in rapida evoluzione.

Il portale è aperto a ospitare contributi e opinioni di professionisti, accademici ed esperti del settore, che possono così trovare in AI news anche una piattaforma di confronto e contaminazione culturale. Per proporre contributi, riflessioni e approfondimenti, è possibile contattare la redazione di AI news all’indirizzo redazione@ainews.it.

AI news ha inoltre di recente inaugurato i propri canali social LinkedIn e Instagram, per favorire lo scambio di conoscenza con i lettori e gli interessati al tema.

Per leggere i contenuti di AI news: www.ainews.it

LinkedIn: www.linkedin.com/company/ainews-it

Instagram: www.instagram.com/ainews.it