English

Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

English

Reputation Manager?>

Notizie in pillole sul digitale

Telegram: nuova versione a pagamento

Attacco hacker al Ministero della Transizione Ecologica

L’attacco risale al 6 aprile scorso ma proprio quando si pensava al problema risolto, torna la paralisi che ha messo in crisi il cronoprogramma, parte integrante e decisiva delle missioni previste dal Pnrr. Senza poter accedere alla banca dati i procedimenti rischiano di subire uno stop a tempo indeterminato. “No portale, no party”, provano a sdrammatizzare la situazione gli addetti interni. Si temono attacchi a ripetizione perché il nemico non è stato ancora sconfitto, anche se negli ultimi giorni si è registrato un piccolo miglioramento.

Fake news: come fermarle?

La diffusione delle fake news è cresciuta in modo preoccupante negli ultimi anni e la loro capacità di influenzare l’opinione pubblica è sempre più chiara nel mondo della politica e comincia ad evidenziarsi a livello di reputazione aziendale dove rischiano di vanificare il lavoro di anni. L’International Corporate Communication HUB ha presentato il rapporto di ricerca “Fake news: percezioni, attori e strategie” realizzato dall’Università Iulm attraverso il Centro di ricerca per la Comunicazione Strategica. Gli obiettivi principali sono due: da un lato, capire quale sia la percezione dei cittadini rispetto alle fake news, ed in particolare, la gravità del fenomeno, chi siano gli attori responsabili della loro diffusione e chi dovrebbe o potrebbe operare per bloccarle; dall’altro valutare le strategie comunicative, delle aziende e non, percepite maggiormente adeguate.

Amazon permette file ePub per Kindle

Dopo quindici anni di resistenza, l’eReader di Amazon sarebbe pronto ad accettare i file ePub, anche se con dei limiti. Sarà infatti possibile entro fine anno la funzione Send to Kindle, che permetterà la conversione dei file ePub nel formato digitale di Amazon, anche se quest’ultima non supporterà nativamente il nuovo formato.

Telegram: nuova versione a pagamento

Il client di messaggistica sicura, dopo gli avvenimenti degli ultimi mesi, ha registrato una crescita esponenziale di accessi in Russia. Stando ad alcune affermazioni del sito Android Police, Telegram metterà a disposizione una versione Premium che disporrà di contenuti esclusivi, tra cui emoticon e sticker animati, altrimenti non visibili.

Google rimuove siti finanziati dalla Russia

“Abbiamo bloccato oltre 8 milioni di annunci in base alla nostra politica sugli eventi sensibili e, in aggiunta, abbiamo rimosso annunci da più di 60 siti finanziati dallo Stato russo sulle nostre piattaforme”. Così Big G spiega le novità nel report Ads Safety. Sono stati rimosso oltre 3,4 miliardi di annunci che violavano le policy aziendali, limitati oltre 5,7 miliardi di annunci e sospesi oltre 5,6 milioni di account di inserzionisti. Per lo stesso motivo sono state bloccate le pubblicazioni di annunci su oltre 1,7 miliardi di pagine di publisher e su 63.000 siti di publisher “con violazioni pervasive o eclatanti“.

Test Circle su Twitter

Circle ha l’obiettivo di ridurre la portata dei post ad una lista di amici. Nella tendina presente nel box di scrittura di un nuovo messaggio, con o senza foto e video, si potrà decidere se rendere leggibile il contenuto a tutti o solo ad una cerchia di persone, aggiunte nel loro “circle”, come “Amici più stretti” su Instagram. Attualmente gli utenti possono avere solo un Circle e il numero massimo di utenti per lista è limitato a 150.